Stampa
Categoria principale: Dalle sezioni
Categoria: Sezione di Milano
Visite: 2205

12 12 2020

(FILE PDF)

    Cinquanta anni fa, il 12 dicembre 1970, il nostro compagno Saverio Saltarelli, studente universitario di 23 anni e membro del Comitato Studentesco di Azione Rivoluzionaria della nostra Sezione di Milano, è stato ucciso dalla polizia dell’allora governo di centro-sinistra mentre manifestava per la liberazione degli anarchici ingiustamente incarcerati con linfamante accusa di aver organizzato la strage di Piazza Fontana, il 12 dicembre 1969.

      Noi ricordiamo Saverio come militante rivoluzionario, che si è battuto per la rivoluzione proletaria, contro la borghesia italiana ed il suo Stato, e come esempio per i giovani proletari e studenti. Commemorando Saverio, ci pare opportuno ricordare ai giovani studenti e proletari, che sono oggi in movimento sulla scena politica e intendono combattere il potere militarista e reazionario della borghesia italiana, gli avvenimenti del 1969-70, per meglio capire la realtà d’oggi e il che fare pratico.